Come si dovrebbe comportare il fotografo durante il tuo matrimonio?

Il matrimonio è un giorno molto speciale per la vita dei futuri sposini. Organizzare un matrimonio richiede molta fatica: quel giorno deve andare tutto alla perfezione. Ciò include anche la presenza di un fotografo, che possa immortalare i momenti più salienti della cerimonia e dei festeggiamenti.

La presenza fantasma del fotografo durante un matrimonio

Il lavoro di un fotografo durante il matrimonio è di stare in disparte. C’è una credenza molto diffusa e famosa che vuole il fotografo come una sorta di “fantasma”: nessuno si concentra su di lui, perché sa muoversi in perfetto silenzio.

Dopotutto, fotografare è un mestiere che richiede una soglia molto alta di attenzione. Tutti i fotografi sanno che per cogliere il momento perfetto è necessario stare sull’attenti e scattare la foto dell’anno.

Ciò vale anche per i matrimoni: bisogna essere in grado di prevedere la prossima mossa. Come per i fotografi dei concerti, coloro che si occupano di matrimoni sanno quando è l’ora di scattare.

Che cosa deve fare un fotografo?

La cerimonia è un momento molto intimo e privato e non va di certo interrotta per chiedere agli sposini di rimettersi in posa. Per questo motivo, è d’obbligo tenersi sempre pronti: soprattutto in chiesa possiamo riscontrare maggiori difficoltà.

Sicuramente, i momenti più importanti, che tutti dovrebbero avere nel proprio album fotografico, descrivono la cerimonia in modo intimo e appropriato. Ai fotografi, consigliamo di scattare solamente durante l’arrivo della sposa, nello scambio delle promesse e dei voti in seguito, nel momento del bacio, nella firma dei testimoni e durante l’uscita degli sposi dalla chiesa.

Sicuramente, sarete avvertiti per tempo se è in programma di fare volare le colombe o lanciare i chicchi di riso: cercate di scoprire tutta l’organizzazione, così da farvi una lista di cose da ritrarre.

Il ricevimento: scattare con classe ed eleganza

Per quanto riguarda il ricevimento, avete molta più libertà di movimento. Qui saranno gli sposi e gli invitati a chiedervi una foto. Tuttavia, prima dell’ora delle foto in comune, il vostro compito sarà di aggirarvi nel locale e di ritrarre una storia di quel giorno.

In alcuni casi, poco dopo le nozze, gli sposi decidono di fare un servizio fotografico poco prima del ricevimento.

In questo caso, dovrete semplicemente accordarvi prima sulle modalità di scatto e sulla tipologia di servizio desiderato. È un momento molto dolce per i futuri sposini, che decidono così di ricordare nel modo migliore quel giorno stupendo, sperando che sia andato tutto bene.

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *