Come far sorridere un bambino piccolo durante una foto?

Sono in molte le mamme che oggi decidono di rivolgersi a un fotografo professionista per scattare delle foto al proprio bambino. È sempre stato così, certo, ma le moderne tecniche di fotografia riescono a rendere il momento più “catartico”.

Fare il fotografo è una professione che richiede ingegno, creatività e… simpatia! Ebbene, sì: quando si ha a che fare con i neonati o i bambini non è proprio semplice riuscire a catturare quel bel sorriso che ti ha fatto poco prima.

Fotografare un bambino deve essere un momento spontaneo e naturale

Bisogna essere celeri, lesti a cogliere il momento perfetto: i bambini, oltretutto, possono stancarsi in fretta e cominciare a piangere senza fine. Il compito di un fotografo in questo momento tanto delicato è di riuscire a strappare un sorriso.

Fotografare un paesaggio, un piatto, un vicolo, è molto diverso dal ritrarre una persona. Si deve trovare il modo di immortalare la sua personalità, senza falsificare troppo la foto. In questo senso, i bambini sono molto fotogenici: tutte le mamme vorrebbero appendere un quadretto con le loro foto d’infanzia.

Prima di ogni altra cosa, devi sapere che forzare un bambino a mettersi in posa sarà solo controproducente. La bellezza di uno scatto “infantile” si nasconde proprio nell’ingenuità, nella “verità” del volto del bambino. A quell’età, non ci sono ancora quei dubbi che ci attanagliano da grandi, come il naso troppo grande o le labbra piccole.

Ecco i nostri consigli su come fare sorridere un bambino

A quell’età, la fotografia è un divertimento. Di seguito, abbiamo pensato di raccogliere tanti piccoli consigli per lasciare che i bambini esprimano la loro creatività e risultino totalmente spontanei nella foto.

  • Esterno o Interno: fare un servizio fotografico all’aperto può mettere a proprio agio i bambini, che si ritrovano in un ambiente conosciuto. Potranno esplorare, raccogliere un fiore, ridere al cielo. Se vi trovaste nello studio fotografico, invece, vi consigliamo di fare portare alla madre dei giocattoli che amano particolarmente, così da catturare la loro attenzione;
  • Soglia di attenzione e noia: i bambini non riescono a concentrarsi su un obiettivo per troppo tempo. In questo senso, vi consigliamo di utilizzare dei colori, che possano stimolare il loro cervello a mantenere viva l’attenzione;
  • Cibo: un gelato o delle caramelle potrebbero rivelarsi molto utili durante un servizio fotografico. I bambini, si sa, sono molto golosi. Catturare la loro attenzione con una caramella o un cioccolatino. Potrebbe rivelarsi l’idea vincente per scattare una foto del loro sorriso!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *